App per il food & wine

App del Food & Wine da cui trarre ispirazione

 

Se ancora non sei convinto dell’utilità delle app per il tuo business, spero di aiutarti con un elenco di quelle che secondo me sono fra le migliori in circolazione. Son tutte app abbastanza conosciute e vorrei raccontarti brevemente come possono essere usate.

Chi utilizza queste applicazioni dedicate al mondo del cibo e delle bevande lo fa principalmente perché è alla ricerca di novità. Le persone sono curiose, vogliono scoprire cose nuove, vogliono imparare. Per esempio quale vino si abbina meglio a una certa pietanza, a quale temperatura di servizio consumare un vino, quante calorie ci sono in un certo piatto, come evitare gli sprechi a tavola. Ma queste sono solo alcune delle cose che gli utenti cercano. Entriamo più nei dettagli:

 

  • I vini d’Italia: È una guida per appassionati che recensisce 10.000 vini italiani. L’utente può filtrare per tipologia di vino, denominazione, prezzo o regione. L’app offre la possibilità di approfondire alcuni temi come gli abbinamenti o l’arte della degustazione, e include anche un glossario per i meno esperti.

 

  • Vivino: Questa app, nata a Copenhagen nel 2010, permette anche ai meno esperti di scoprire il mondo del vino in ogni bottiglia. L’utente deve semplicemente scattare una foto dell’etichetta del vino per ottenere rating, prezzi e commenti di altri consumatori di ogni parte del mondo. Il bello di questa app risiede anche nella possibilità di lasciare le proprie note di degustazione, e di geolocalizzare i contenuti. Il risultato finale è un prezioso diario degustativo collettivo.

 

  • My Sommelier: È un’app italiana, disponibile anche in lingua inglese. Utilissima per chi ha qualche timore ad abbinare i vini ai piatti più complessi o esotici. L’utente deve solo scegliere una delle 3000 ricette che l’app ha già caricate nel suo motore, e il gioco è fatto! Le ricerche dei vini si possono fare anche per cantina o per tipologia. Insomma, l’ispirazione a portata di touch.

 

  • VisitCantina: E scatta subito la voglia di viaggiare! Infatti, con questa app puoi prenotare le tue degustazioni e le visite in cantina. È stata progettata con in mente l’esperienza di un percorso emozionale. L’utente può prenotare la sua wine experience dopo aver visitato i profili delle cantine e aver letto le presentazioni degli eventi proposti. Avviene tutto in tempo reale. Infatti, dopo pochi minuti arriva una email di conferma e si è pronti per l’avventura.

 

  • Freshfruit: È un’app, disponibile in inglese e in italiano, che guida alla scoperta dei vegetali. Offre la descrizione e le informazioni nutrizionali di ogni frutto e verdura. Tra i dettagli forniti si trovano anche le calorie contenute in ogni pezzo, i paesi di origine e la stagionalità dei prodotti. Anche se non sono citati brand specifici, l’app può essere un ottimo modo per informare i clienti del tuo locale e per tentarli con una varietà di insalate, zuppe o frullati sani e gustosi. Magari la potresti rendere disponibile attraverso dei tablet.

 

  • PareUp: Al momento è disponibile solo a New York, ma l’idea alla base è molto entusiasmante. In pratica, permette di mettere in contatto persone economicamente svantaggiate con ristoranti o negozi di prodotti alimentari che hanno cibo in eccesso. L’obiettivo è evitare sprechi, e favorire sia i venditori sia le persone bisognose. Sono sicura che puoi trovare il modo di adattare al tuo business le soluzioni proposte in questa app.

 

  • Ratatouille: la parola d’ordine per questa app è scambio. Gli utenti registrati possono mettere a disposizione il loro cibo in eccesso e scambiarlo con gli altri utenti. La app è diretta in particolare a condomini, campus o piccole comunità, cioè a situazioni in cui sia possibile instaurare una certa fiducia reciproca e controllare i requisiti igienici necessari per fare gli scambi.

 

  • Rosteria: definita anche come Street Food guida al Cibo di Strada in Italia, questa app ha il compito di aiutare l’utente a scoprire le bontà gastronomiche tipiche vendute per strada. La filosofia alla base della applicazione è la condivisione e la semplicità nel consumare i pasti, magari stando in piedi, all’aperto, in un’atmosfera rilassata. Le informazioni sono aggiornate con nuovi commenti o suggerimenti degli stessi consumatori on the road. Purtroppo da alcune recensioni sembra che l’ultima versione abbia qualche problema di stabilità.

 

Cosa ne pensi? Non importa quale sia il tuo settore di lavoro specifico. Penso che ognuna di queste app possa regalarti uno spunto diverso per la promozione del tuo business. Vuoi fare un tentativo? Raccontami come pensi di farlo.