Blog Aziendale

Racconta la tua realtà aziendale per un marketing di qualità

La famosa frase “dal produttore al consumatore” è opportuna anche quando ci si riferisce alla reciproca conoscenza dei due tramite la rete e alla conseguente consegna di informazioni relative al prodotto, che sono parte del prodotto stesso.

E che dire dell’altra famosa: “sei quello che mangi”? Che riassume il movente del costume, sempre più diffuso, di informarsi sulle qualità dei prodotti che si metteranno in tavola.

Quando queste qualità è il produttore a raccontarcele apprezziamo il fatto che “ci metta la faccia”: ovvero che si prenda le sue responsabilità in un campo, quello del food & wine, che influisce direttamente sulla vita di tutti noi.

Il mondo del vino pullula di imprenditori che hanno fatto della propria passione il proprio lavoro, non hanno badato ad orari, studi, fatica. Che conoscono la magia della natura, che ogni anno rinnovano la speranza in una buona annata, che hanno fede…

Tutti elementi che potrebbero incantare chiunque sia intenzionato a gustare un buon bicchiere di vino e che, solo trasmessi per quello che sono, costituirebbero un marketing di qualità. Ma spesso gli stessi non contemplano una condivisione delle proprie esperienze e conoscenze online, il più delle volte perché sono molto impegnati in azienda o semplicemente perché vivono per sperimentarle e non per condividerle pubblicamente.

Ciò è un vero peccato perché se solo trasparisse con quanto amore, sapienza e devozione è stato prodotto il loro vino, sarebbe un onore per chiunque poter stappare una delle loro bottiglie.

Questo è un ottimo momento per prendere parola, ora che è sempre più evidente quanto il mondo del vino si impegni ad offrire una nobiltà merceologica; ora che, per dirlo con le parole di Giacomo Tachis: “sono sempre più i ragazzi che si avvicinano alla bevanda di Bacco con stile nuovo, determinato da interesse diverso del mero bere” e, per contro, gli adulti, che col tempo hanno potuto approfondire le proprie curiosità sul mondo del vino, sono sempre più attivi sul web.

Visto che sono tanti i consumatori attenti alla composizione e alla creazione di ciò di cui si nutrono, va da sé che apprezzino di leggere sulla rete dati e storie che li avvicinino maggiormente a ciò che consumano. Condivisioni che hanno bisogno di più spazio di una retro etichetta.

Informazioni che possono riassumersi con la parola “Vita”: vita del prodotto e vita dell’azienda in funzione della vita del consumatore per la quale il food & wine può fare tanto.

Data l’enorme richiesta di conoscenza è arrivato il momento di comunicare coi mezzi che ora abbiamo in possesso, per una crescita reciproca. Quanto i tuoi social forniscono informazioni utili ai tuoi clienti per evincere la natura della tua azienda e dei tuoi prodotti?