Content Marketing per le cantine

Content Marketing per le cantine: da dove iniziare

Una delle pratiche principali dell’inbound marketing è la diffusione online di contenuti aziendali di diversi tipi: testi, immagini, infografiche, video, podcast, ecc. Questa pratica è conosciuta come content marketing. Il suo scopo è attrarre i consumatori potenziali verso un brand e i suoi prodotti grazie al valore che i contenuti offerti gratuitamente rivestono per il pubblico di riferimento.

È possibile proporre il marketing di contenuti in vari modi, tra cui:

  • blog post;
  • le pagine informative sul sito web aziendale (per esempio news, tutorial, interviste);
  • ebook e file scaricabili dal sito web aziendale;
  • post sui social network;
  • video-live su Instagram e su Facebook;
  • video su YouTube;
  • infografiche (possono essere incorporate in blog post, social post, video, e-mail ecc.);
  • podcast;
  • newsletter;
  • giochi, quiz e concorsi.

Se parliamo di vino, generalmente vengono prodotti contenuti che riguardano il territorio, la produzione e il consumo dei prodotti, per esempio: note di degustazione, guide geografiche e mappe, infografiche sul lavoro in vigna e in cantina, interviste a esperti, informazioni storiche e immagini della cantina o della regione vitivinicola.

Chiaramente, per creare contenuti di qualità ed efficaci, è necessario conoscere la materia di cui si vuole trattare. Il vino ha molte sfaccettature e per comunicarlo bisogna prepararsi adeguatamente.

Il mix di contenuti che deciderai di offrire alla tua audience dovrà essere coerente con il tono di voce che meglio si adatta all’identità di marca (ne parlo in questo blog post) e i vari contenuti dovranno essere calendarizzati all’interno di un piano editoriale.

Online trovi una serie di strumenti che possono supportarti nella produzione di contenuti. Per esempio: per l’analisi dei concorrenti (BuzzSumo, Ahrefs), per l’organizzazione dei contenuti (Evernote, Trello), per il social media management (Hootsuite, PostPickr), e l’e-mail marketing (Mailchimp, SendinBlue).

Tra gli strumenti disponibili online per la produzione dei contenuti visual, puoi trovare utili:

  • Canva è un programma di design freemium, che permette di realizzare anche presentazioni, infografiche e poster.
  • Pixabay offre immagini di alta qualità.
  • Unsplash è un sito di foto in altissima risoluzione.
  • Ancestry Images è un archivio storico di foto gratuite.
  • Foodiesfeed offre immagini sul food & wine gratuite.
  • Animoto è uno strumento utile per realizzare video usando immagini e video esistenti.
  • Legend è un’app per smartphone che permette di creare GIF.

 

Il content marketing è diventato un punto cruciale della promozione online per distinguerti e attrarre il tuo pubblico di riferimento. Ti invito ad approfondire questa tematica sul mio libro Digital Wine Marketing: Guida alla promozione online del vino e dell’enoturismo, edito da Hoepli. È disponibile su Amazon e nelle librerie. Fammi sapere cosa ne pensi.

 

Puoi leggere anche: Digital Wine Marketing, il nostro manuale per le cantine digitali